sabato 29 ottobre 2011

Un’ora di troppo

…artisti, scrittori e musicisti a celebrare un’ora che scomparirà nell’istante esatto in cui sarà trascorsa…

276568_273399399366796_822390756_n

La novità della terza edizione di “UN'ORA DI TROPPO”, il cui sottotitolo è “Concertazioni sparse tra le 2 due”, è l’estensione. Quest'anno, infatti, il passaggio dall'ora legale a quella solare sarà preceduto da un’ora di situazioni performative di pittori e di scultori e si moltiplicheranno i posti in cui esso verrà celebrato: la notte tra sabato 29 e domenica 30 ottobre (precisamente dalle 1 alle 3 di domenica mattina) saranno molti gli artisti, oltre a I Plebei, che si esibiranno contemporaneamente in più luoghi, sparsi sul territorio lagarino per la durata complessiva di due ore...

Le celebrazioni avverranno in contemporanea in ciascun punto d'incontro ed avranno il seguente svolgimento:

ore 1.00 apertura con introduzione all’evento
ore 1.05 situazione performativa con pittori e scultori
ore 1.55 introduzione ad “un’ora di troppo”
ore 2.00 “un’ora di troppo” con esibizioni musicali
ore 3.00 commiato

Alle 3, che torneranno ad essere le 2 solari, le manifestazioni artistiche termineranno per sempre, perché mai avvenute o, per meglio dire, esistite solo durante un'ora non più legale e di troppo.

I luoghi delle celebrazioni ed i partecipanti:

Borgo Sacco di Rovereto
altrove.spaziopabromà
Vicolo Baroni 2:
I Plebei - Luciano Civettini - Karlos Marra

Mori
Auditorium Comunale
Via scuole 7:
Marco Olivotto - Alex Cattoi - Matteo Toblini - Benedetto Perottoni

Tierno di Mori
Sala prove Rock & Altro
via della Cooperazione 18:
Lim - Giovanni Zuanelli

Cornè di Brentonico
Chiesetta San Matteo:
I Zimmermen - Manuel Marzari - Nicolas Dorosz

I video proiettati durante la serata sono di Silbrino

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails