martedì 18 luglio 2017

Bullet Journal: cos'è e come lo uso

E' da tempo che voglio scrivere di questo strumento che utilizzo ormai da tre anni e mi sta dando un grande aiuto nell'organizzazione della mia vita:



Sul web non si fa che parlarne: blog, siti e Instagram sono pieni zeppi di foto e articoli...
So che si potrebbe facilmente fare a meno di un ulteriore post riguardante il Bu-Jo, ma vi voglio spiegare perché ne sono tanto entusiasta e perché per me funziona così bene.

Innanzitutto se ancora non sapete cosa sia questo Bu-Jo, vi invito a dare un'occhiata al video del suo ideatore Ryder Carroll e a fare un giro sul sito ufficiale, ci sono tante informazioni utili (tutto in inglese).

I've been thinking about writing this post for a long time. I know you could easily do without a further post about the Bullet Journal, the web overflows with articles and Instagram accounts dedicated to this tool, but I would like to explain here why I am so enthusiastic about it and itworks so fine for me.

First of all, if you still do not know what a Bullet Journal is, please look at the official video below by its creator Ryder Carroll and surf the official website, it contains a lot of useful and interesting information (and read the story behind it).



Non vi dirò COME SI FA perché non c'è un modo giusto o uno sbagliato di usare il Bu-Jo, ma c'è il modo giusto per ognuno, quello che funziona per sé stessi.
Potete scaricare una guida veloce sul metodo di base qui.

Il Bullet Journal ha però alcune pagine principali, che sono imprescindibili:

- Indice
Lo dice la parola stessa, si tratta dell'indice delle pagine, per rendere più agevole la fruizione del Bu-Jo. Ciò presuppone quindi che le pagine siano numerate. Il mio Bu-Jo precedente era una Moleskine pertanto le numeravo a mano ma ora ho la Leuchtturm 1917 che ha già le pagine numerate (la Leuchtturm è diversa anche perché ha le pagine puntinate -dotted- anziché a quadretti, che trovo renda il tutto più "ordinato" visivamente)

I am not going to tell you how to use it, there's not a right and a wrong way, there's a way which works for each person differently.
You can download a short guide here.

Yet the bullet journal has some fundamental pages or sections:

- Index
The word explains itself, it's the place where you indicate the sections of the Bujo with the related page. This implies that the pages are numbered; I initially used a Moleskine therefore wrote the page numbers by hand, now I shifted to the Leuchtturm 1917 which is already numbered. 


- Calendario annuale
Per avere sott'occhio tutti gli impegni o eventi dell'anno in corso
Esistono vari metodi (calendex, Alastair method) ,qui ne trovate una buona selezione
Io mi sono trovata bene sin dall'inizio con questo: una colonna ogni mese, occupa quattro facciate, visivamente mi piace molto

- Annual spread / Future log
That's where you write all the tasks, events for the year to come in order to have a single overall view of all the year. It's pretty nice :-)


- Calendario mensile
Lo stesso del calendario annuale ma relativo al mese in corso.
Inizialmente utilizzavo questo spread:

- Monthly spread
The same as the annual spread but for the current month ;-)
There are many types of spreads, at the beginning I used this one:



ma mi sono accorta che era forse esteticamente bello ma non funzionale, e ho capito che per me quest'ultima è la caratteristica più importante, quindi ho adottato questo spread, quello classico e originale:

but although beautiful it wasn't very functional for me, which is what I need the most from my Bujo, therefore I shifted to this:


- Pagina giornaliera
Quella più importante, è il cuore pulsante del Bu-Jo, dove si scrivono giornalmente impegni, appuntamenti, note, cose da fare, pensieri...

- Daily page
The lifeblood of the Bullet journal, where you write all the daily tasks, events, thoughts...


E fin qui niente di particolarmente speciale, direte.... il bello è che il Bullet Journal è completamente personalizzabile, non avendo pagine prestampate.

Erano anni che cercavo un'agenda che potesse adattarsi alle mie esigenze, dove annotare le cose da fare, gli appuntamenti da non dimenticare, idee, note e qualsiasi altra cosa mi passasse per la mente senza schemi prefissati, tutto in un unico posto. Con le agende classiche, mi sentivo sempre limitata dal fatto che ogni pagina dall'inizio alla fine fosse già prestrutturata. Certi giorni non avevo abbastanza spazio e certi altri rimanevano vuoti.
Con i quadernini non riuscivo a tenere tutto ben ordinato e avevo quindi decine di quadernetti suddivisi per "tematica", ma chiaramente era troppo brigoso e scomodo.
Quello che mi è piaciuto subito del Bullet Journal è che c'è tutto in un unico posto ed è assolutamente adattabile e trasformabile.

Nothing particular, indeed; but what's great about the Bullet Journal is that it's completely adjustable according to the personal needs of its user, because there are not pre-printed pages.

I have always struggled to find the agenda that could fit my needs, where I could write all I wanted, from tasks, to thoughts, to ideas, all in one place without standard outlines. With the classic planners I felt forced by the fact that each page is pre-structured. Some days I had not enough place and others I had too much!
With notebooks I couldn't keep all well organized and I had dozens of notebooks divided per category, but it was difficult to keep up with and uncomfortable.
That's what immediately attracted me of the BuJo, everything in one place, adjustable and transformable.


Fonte BuzzFeed


Ci sono una moltitudine di altre sezioni da aggiungere come per esempio:
  • il Gratitude Journal (si scrive ogni giorno qualcosa per cui si è grati, è un esercizio di positività)
  • il Tracker per le attività che si ripetono - provato ma per me non funziona
  • le Collezioni cioè pagine dove si raggruppano note riguardanti un unico argomento (film da vedere, libri da leggere, lavori da fare in casa, ecc.)
  • il Food log, dove si riportano i pasti, utile in caso di appuntamento dal dietologo/nutrizionista ;-))


Insomma c'è una varietà infinita di cose che si possono fare con il bullet journal, basta fare una ricerca in Pinterest (date un'occhiata alla mia board) o su Instagram per trovare una miriade di spunti interessantissimi, se vi solletica l'idea di provare questo metodo (poi fatemi sapere come vi trovate).

Link ad alcuni tra i Bujoer più "produttivi" e d'ispirazione per me:
http://www.bohoberry.com
https://www.tinyrayofsunshine.com/
http://www.decadethirty.com/

Grazie per la vostra visita
ari


There's a ton of other sections like the Gratitute Journal, Tracker for the repetitive activities, collections i.e. pages where are gathered notes about a single subject (films to watch, books to read, tasks to do at home, etc...)

Just search in Pinterest (have a look at my board) and Instagram to find tons of inspiration if you want to give it a try (then let me know what you think about it).

Here are just a few of the most inspiring bujoers for me:

http://www.bohoberry.com
https://www.tinyrayofsunshine.com/
http://www.decadethirty.com/

Thanks for reading! 
ari


LinkWithin

Related Posts with Thumbnails